Secinaro

Donato strumento a Banca Occhi L'Aquila

Un nuovo strumento per effettuare l'esame oculistico di pazienti critici, ricoverati in ospedale, senza doverli spostare dal reparto in cui si trovano. Si chiama lampada a fessura portatile e se ne avvarrà l'unità operativa Banca degli occhi-microchirurgia oculare dell'ospedale di L'Aquila, diretta da Germano Genitti. L'apparecchio è stato donato dall'associazione aquilana no profit 'Amore per chi soffre', presieduta dall'imprenditore aquilano Orazio Totani, nel corso di una cerimonia che si è svolta questa mattina al San Salvatore, all'interno dell'edificio che ospita la stessa Banca degli occhi. Una donazione che va ad arricchire i mezzi strumentali di cui dispone la Banca occhi-microchirurgia oculare che, nel corso del 2017 ha fatto registrare notevoli performance rispetto al 2016: innanzitutto con gli utenti da altre regioni che oggi tocca la quota del 23%. Inoltre, lo scorso anno l'attività ambulatoriale ha raggiunto le 10.000 prestazioni mentre, per gli interventi chirurgici, si è quota 2.000.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie